DACIA SANDERO STREETWAY

La city car alla portata di tutti. Chiedi un preventivo per Dacia Sandero Streetway e vieni in showroom a vederla da vicino.

PREVENTIVO DACIA SANDERO STREETWAY

Dacia Sandero Streetway: gli allestimenti

La Sandero in versione cittadina si presenta con due versioni: l’entry level Essential e l’Expression.
Nella versione d’ingresso troviamo le luci diurne a LED, la frenata automatica di emergenza, gli airbag frontali e laterali per conducente e passeggero, la chiamata SOS e il Media Display con comandi al volante.

Certamente più completa e dunque consigliata è la versione Expression, che aggiunge il rivestimento in tessuto per la plancia, il limitatore/regolatore di velocità, i sensori di parcheggio posteriori, i fari fendinebbia, il clima manuale, il volante in pelle e la compatibilità del Media Display con Android Auto ed Apple CarPlay.

I motori di Sandero Streetway

Sull’allestimento Essential le motorizzazioni disponibili sono tre: le due a benzina (una da 65 e l’altra da 90 cv) e quella con doppia alimentazione benzina e GPL da 100 cv. Sull’Expression, a queste soluzioni si aggiunge quella a benzina con cambio automatico.

La motorizzazione bi-fuel, in particolare, è tra le più apprezzate. Sia sulla gamma Dacia che su quella Renault, gli impianti GPL sono perfettamente integrati sulle vetture, che nascono già dalla fabbrica con l’alimentazione a gas innestata. Questo si traduce in performance dei motori ottimali, sia in termini di consumi che di efficienza.
Anche dal punto di vista della praticità è difficile chiedere di più. Il sistema che gestisce la doppia alimentazione è in parte perfettamente automatizzato: la vettura si avvia a benzina e passa autonomamente al GPL, così come in maniera automatica passa alla riserva di benzina nel caso in cui si esaurisse il gas.
Se si vuole passare di proposito all’alimentazione a benzina, per poi tornare a quella GPL, si può premere il tasto apposito che funge da selettore e che si trova in basso a sinistra del volante.

Solo alcune utili accortezze: circolare con l’alimentazione a benzina ogni tre o quattro pieni di GPL consumati e non immettere mai eccessive quantità di benzina. In questo modo si evita di far perdere qualità al carburante e si tengono attivi entrambi gli impianti.